BLOG 

  • Team Isam

Railway: ISAM nel settore ferroviario

Nel campo ferroviario, Isam ha fatto, negli anni, investimenti importanti.

Tra i più considerevoli, l'acquisto di un convoglio ferroviario autotrainante ad altissima tecnologia, appositamente studiato per il diserbamento chimico.

Tale convoglio è quanto di più avanzato si possa trovare sul mercato europeo, in termini di tecnologia e di sicurezza. Esso consente una serie di controlli computerizzati durante l'esecuzione del servizio, finalizzati all'ottimizzazione del risultato e alla riduzione dell'impatto ambientale.


Il convoglio è composto da un mezzo di trazione bidirezionale a doppia cabina, allestito con serbatoi per lo stoccaggio dei formulati diserbanti e contatori di precisione atti alla misurazione del consumo del prodotto; è attrezzato per la formulazione estemporanea, in continuo, delle miscele diserbanti e dotato di appositi rubinetti di arresto, idonei ad interrompere immediatamente il flusso della miscela o a ridurre l’aspersione solo ad una fascia. Una volta in azione, monitora i fattori climatici, come direzione e intensità del vento, temperatura e umidità relativa dell'aria, la quantità di miscela irrorata singolarmente dai settori laterali e centrali e la percentuale di prodotto distribuito.

Il convoglio è studiato per operare prevalentemente di notte in quanto si riscontrano minori fenomeni ventosi e forte riduzione del traffico ferroviario. Per questo motivo, il convoglio è provvisto di adeguato impianto di illuminazione.


Grazie alla tecnologia impiegata su questo convoglio diserbatore è possibile ottenere elettronicamente la preparazione istantanea della miscela erbicida; questo consente di trasportare separatamente l'acqua (nei carri cisterna) e i prodotti diserbanti (in contenitori di acciaio inox) con evidenti vantaggi sotto il profilo della sicurezza ambientale.


La sicurezza, sia degli operatori sia del personale ferroviario di scorta, è un altro motivo di soddisfazione. Infatti, i prodotti chimici non sono manipolati dagli operatori, ma trasferiti meccanicamente dai contenitori commerciali ai contenitori di acciaio, alloggiati sul locomotore e la preparazione della miscela è completamente automatizzata.

Le cabine degli operatori sono insonorizzate e fornite di impianto di condizionamento dell'aria. Tutto ciò evidenzia un netto miglioramento rispetto alla metodologia tradizionale purtroppo ancora in uso in alcune aree ferroviarie, comportando un importante miglioramento della qualità del servizio.


38 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti